Sospensione temporanea della circolazione

Data:
Settembre 16, 2020

SOSPENSIONE TEMPORANEA DELLA CIRCOLAZIONE – STRADE COMUNALI – “31° GIRO D’ITALIA INTERNAZIONALE FEMMINILE ICCREA”

SOSPENSIONE TEMPORANEA DELLA CIRCOLAZIONE in entrambi i sensi di marcia per il giorno 17 settembre 2020 dalle ore 12,00 alle ore 14,00 e comunque fino al passaggio del veicolo recante il cartello mobile “FINE GARA CICLISTICA”, sulle strade comunali ricadenti nel territorio di questo ente interessate al percorso di gara, di tutte le categorie di veicoli ed autoveicoli di qualsiasi genere fatta eccezione degli automezzi al seguito della carovana ciclistica e muniti di contrassegno ufficiale, ovvero sulle seguenti strade:
– VIA NAPOLI, dal confine con il territorio di Cervinara;
– VIA ANNUNZIATA VECCHIA;
– VIA MARIO PAGANO;
– VIA BENEVENTO, dal confine con il territorio di San Martino Valle Caudina;
– PIAZZA CARMINE PAGNOZZI;
– VIA AMENDOLA;
– PIAZZA CARLO POERIO;
– VIA NAPOLI, fino al confine con il territorio di Bonea.
Durante il periodo di sospensione temporanea della circolazione:
a) è vietato il| transito di qualsiasi veicolo non al seguito della gara, in entrambi i sensi di marcia del tratto interessato dal movimento del concorrenti (ovvero sulle corsie o nel tratto interessato dalla limitazione sopraindicata);
b) è fatto divieto a tutti i conducenti di veicoli di immettersi nel percorso interessato dal transito dei concorrenti (ovvero sulle corsie o nel tratto interessato dalla limitazione sopraindicata);
c) è fatto obbligo a tutti i conducenti di veicoli provenienti da strade o aree che intersecano ovvero che si immettono su quella interessata al transito dei concorrenti di arrestarsi prima di impegnarla, rispettando le segnalazioni manuali o luminose degli organi preposti alla vigilanza o del personale dell’organizzazione;
d) è fatto obbligo ai conducenti di veicoli ed ai pedoni di non attraversare la strada.
e) è vietata la SOSTA E FERMATA SULLA CARREGGIATA, dalle ore 12:00 alle ore 14:00 SULLE STRADE E PIAZZE SOPRACITATE, sul lato confinante con il percorso di gara.
Nel caso di veicoli in sosta che costituiscono pericolo o intralcio alla competizione sportiva è prevista la rimozione con carro attrezzi, con spese di rimozione a carico del trasgressore.
Fermo restando la necessità di adottare tutte le cautele necessarie ad evitare pericoli per i concorrenti, i divieti e gli obblighi sopraindicati non si applicano ai conducenti di veicoli adibiti a servizi di polizia, antincendio e pronto soccorso, nonché a quelli specificamente autorizzati dall’organizzazione o dagli organi di polizia preposti alla vigilanza.